Warning: Creating default object from empty value in /home2/ab55663/public_html/wp-content/themes/editorial/functions/admin-hooks.php on line 160

Un altro modo di leggere

L eggere e viaggiare insieme. Usare la mappa come un libro e i libri come mappe. Con Viaggio in Calabria, la Casa Editrice Rubbettino sperimenta una forma innovativa di accesso e fruizione dei contenuti editoriali e, al contempo, di scoperta e conoscenza del territorio. Il nostro catalogo si apre all’esperienza del viaggio e della lettura digitali.

Gli scritti calabresi dei nostri autori antichi e moderni, da Dumas a Giorgio Bocca, da Alvaro a Savinio, passando per i grandi viaggiatori europei come Edward Lear sono oggi accessibili sulle mappe e le piattaforme digitali di Viaggio in Calabria. I nostri lettori potranno scoprire autori e luoghi preferiti in una forma inedita. Grazie alle tecnologie digitali, restituiamo loro un patrimonio ricco di storie, riflessioni e memorie rimaste a lungo sepolte. E preziose per capire il nostro presente.

Buona lettura e buon viaggio a tutti,

Florindo Rubbettino



A proposito di Rubbettino Editore

Vai al libro di Rubbettino Editore
avatar
La Casa Editrice Rubbettino nasce nel 1972 a Soveria Mannelli, in Calabria, grazie all’impegno e la caparbietà di Rosario Rubbettino. Il primo nucleo aziendale era costituito inizialmente da una tipografia e da una piccola casa editrice. Negli anni immediatamente successivi si è trasformata in una moderna azienda tipografica che offre oggi servizi di stampa a molte altre case editrici italiane mentre la produzione editoriale è diventata sempre più intensa e qualificata fino a riuscire a imporsi come punto di riferimento imprescindibile per quanti a vario titolo si occupano di economia, politica e scienze sociali. Oggi la Casa Editrice si presenta come un grande network capace di unire studiosi, docenti universitari, fondazioni, enti, politici, tutti accomunati dal desiderio di approfondire e divulgare i temi e le policy del liberalismo all’interno del mondo politico, dell’accademia e della società.

Ancora nessun commento.

Replica